suture

durante un intervento chirurgico, il paziente viene ricoperto quasi completamente, lasciando esposto solo il campo operatorio, cioè solo l’area in cui verrà effettuata l’incisione chirurgica.

questo allo scopo di rendere sterile e privo di contaminazione il campo operatorio e di permettere all’anestesista/rianimatore di agire liberamente senza rischiare di contaminare il campo

secondo me un pregio di ciò è anche un altro

mentre operi non guardi in faccia il paziente

mentre operi “quasi” dimentichi che stai frugando nel corpo di una persona

qualche giorno fa ho fatto una sutura

ero tutta concentrata a con pinza, ago,  filo, lembi di cute

entra da un lato, esci dall’altro, tira il filo, annoda bene

ripensandoci adesso mi sono ricordata di un “dettaglio”

il paziente in questione ha poco più di un anno, e ci  ho pensato solo adesso

quei teli non sono una semplice “tenda”

sono una vera e propria corazza dietro la quale nascondiamo i nostri sentimenti

mentre dall’altro lato facciamo i guerrieri

Annunci