Patch Adams – Discorso agli studenti

Patch Adams – Discorso agli studenti: http://youtu.be/nvqadHMettI

Una delle scene e uno dei discorsi per me più significativi

Rest in peace

Annunci

suture

durante un intervento chirurgico, il paziente viene ricoperto quasi completamente, lasciando esposto solo il campo operatorio, cioè solo l’area in cui verrà effettuata l’incisione chirurgica.

questo allo scopo di rendere sterile e privo di contaminazione il campo operatorio e di permettere all’anestesista/rianimatore di agire liberamente senza rischiare di contaminare il campo

secondo me un pregio di ciò è anche un altro

mentre operi non guardi in faccia il paziente

mentre operi “quasi” dimentichi che stai frugando nel corpo di una persona

qualche giorno fa ho fatto una sutura

ero tutta concentrata a con pinza, ago,  filo, lembi di cute

entra da un lato, esci dall’altro, tira il filo, annoda bene

ripensandoci adesso mi sono ricordata di un “dettaglio”

il paziente in questione ha poco più di un anno, e ci  ho pensato solo adesso

quei teli non sono una semplice “tenda”

sono una vera e propria corazza dietro la quale nascondiamo i nostri sentimenti

mentre dall’altro lato facciamo i guerrieri

In diretta

Chissà ma è quando sono chiusa qui dentro che mi viene voglia di scrivere… forse perché cerco di allontanare così i miei pensieri, forse perché cerco di allontanare le preoccupazioni riguardo alcuni problemi che ho a casa. Fatto  sta che qui non ho il tempo di preoccuparmi di me, il mio pensiero sono solo i pazienti e con loro posso essere vincente o meno, il verdetto è loro….  stasera ho una sfida…. e il paziente deve vincerla!!!

considerazioni di una notte insonne

  • fa freddo, tremendamente freddo. stare in terapia intensiva 24h è quasi una sfida ai limiti di resistenza umani. devo attrezzarmi con maglie di lana, anche se è solo settembre… e magari ricordarmi di quel meraviglioso scaldino elettrico che riposa in qualche angolo di casa mia.
  • non mollare la palestra dopo il secondo giorno, anche se mi sento già un rottame e mi chiedo con che forza potò mai allenarmi dopo giornate del genere
  • quando vado a dormire, spegnere il cervello e con esso gli annessi pensieri. non posso perdere ore di sonno prezioso perdendomi a fare liste o a organizzarmi i pensieri, non si può, fa solo male alla salute
  • trovare il tempo di fare ricerche bibliografiche… eh si, ho appena iniziato a lavorare e già devo tornare a studiare!
  • avere più “cazzimma”
  • …. in aggiornamento…